Feed Rss Twitter Facebook
Sei nuovo? Registrati Gratis!

Calcio a 5 Futsal Calcetto in un Click!

, Italy   

Nazionali 2017/2018
Regionali 2017/2018






Calcio a 5 Veneto

2010/2011

Allievi. Impresa della Star Deco Cornedo che rimonta il Chioggia: è finale!

Calcio a 5 News Veneto

Domenica, 31 Maggio 2009 @ 14:01:00
Inviato da CornedoC5
Squadra in festa
Squadra in festa

Al Paladegasperi i ragazzi di D’Alessandro e Gentilin si impongono per 3-0 al termine di una prestazione da incorniciare e superano i lagunari ai calci di rigore – Reti di Renè Sbicego, Franco Salmaso e Alberto Gonzato, decisive le parate di Davide Cracco – Domenica la finalissima a San Martino di Lupari

Cornedo – Ci sono partite che si vivono con il cuore, senza mai respirare e tenendo il fiato fino al fischio finale. Beh, la semifinale di ritorno del campionato Allievi tra Star Deco Cornedo e Chioggia è stata senza dubbio una di queste. Sessanta minuti vissuti al cardiopalma, con i ragazzi di Diego D’Alessandro e Massimo Gentilin che hanno tirato fuori tutto il loro carattere e la loro voglia di dimostrare la loro forza. Una prestazione immensa, grande, difficile anche trovare gli aggettivi, perché stavolta i bluamaranto hanno compiuto una vera e propria impresa. Rimontare tre gol ad una squadra organizzata e talentuosa come il Chioggia non era impresa facile per nessuno, ma il Cornedo ce l’ha fatta, si è imposto per 3-0 al termine dei tempi regolamentari, e poi ha scaricato tutta la sua determinazione nei calci di rigore che hanno aperto le porte di una finale storica e meritata.

La posta in palio era altissima, ma fin dalle prime battute le due squadre non si sono lasciate andare ad esasperati tatticismi, ed anzi hanno dato vita ad una partita vibrante. In avvio il primo brivido è del Chioggia, col contropiede di Riccardo Schiavon, mentre il Cornedo si affida a Sbicego e Alberto Gonzato, su cui è ottimo il portiere ospite. La pressione bluamaranto viene premiata già al 7’ quando Renè Sbicego si invola sulla destra e supera il portiere con un preciso diagonale. Si pareggiano le occasioni da gol, con Cracco che si oppone a Schiavon, e con Ghirardon che chiude su Alessandro Gonzato. A metà frazione il Cornedo si mangia un gol praticamente fatto con Alberto Gonzato che calcia addosso al portiere da posizione più che favorevole. Cracco quando viene chiamato in causa, guarda caso sempre da Schiavon, risponde sempre presente, mentre il Cornedo preme e crea diverse occasioni con Alessandro Gonzato, Franco Salmaso e Alberto Gonzato, ma il risultato non cambia e si va al riposo sull’1-0.

La ripresa si apre come da copione a ritmi vertiginosi, con due occasioni per il Cornedo ed un errore davanti la porta vicentina di Zakouni. Il Cornedo sa che deve rimontare altre due reti per pareggiare i conti dell’andata, e sfrutta la carta di Davide Cracco come portiere di movimento. La tattica viene premiata, visto che al 9’ arriva il raddoppio grazie a Franco Salmaso, che realizza una splendida rete con una girata al volo dal limite dell’area. Il Chioggia si affida al suo giocatore più rappresentativo, Penzo, ma sul suo tiro a botta sicura è strepitoso Cracco. Il Cornedo preme alla ricerca di quel gol che riporterebbe la situazione in perfetta parità, ma il tentativo di Zarantonello è fermato da Ghirardon, mentre quello di Salmaso dalla traversa. La porta lagunare di fatto è bombardata dai tentativi bluamaranto, che vengono premiati al 23’ quando Alberto Gonzato ribadisce in rete un’insistita azione vicentina in area di rigore. Il Paladegasperi esplode, e si stringe ancora di più al fianco dei ragazzi, che nel finale devono resistere all’assalto all’arma bianca del Chioggia, che ci prova con Penzo e Daloiso, ma l’occasione più grande capita sui piede di Salmaso, che a trenta secondi dalla fine in contropiede lascia partire un bolide che si stampa sul palo a portiere battuto.

Si va dunque ai calci di rigore, una lotteria che tradizionalmente non porta molto bene ai colori bluamaranto, ma stavolta la maggiore determinazione e lucidità dal dischetto premiano proprio la Star Deco, che realizza tutti i suoi tiri con Sbicego, Salmaso, Alessandro Gonzato e Chander, mentre il Chioggia si fa parare due tiri su tre da un immenso Davide Cracco. Sarà dunque finalissima, che si dovrebbe giocare domenica prossima a San Martino di Lupari.

Ecco infine il tabellino dell’incontro
Star Deco Cornedo – Lions Chioggiasottomarina 3-0 (7-4 dcr)
Star Deco Cornedo: Cracco, Sbicego, Beretta, Zattera, Chander, Zarantonello, Brunello, Gonzato Alessandro, Salmaso, Gonzato Alberto, Savegnago, Cappellazzo. All D’Alessandro
Chioggia: Ghirardon, De Grandis, Boscolo, Schiavon Marco, Zakouni, Bellemo, Schiavon Riccardo, Penzo, Lanza, Daloiso. All Sambo
Arbitro: Calzavara di Padova
Reti: pt 7’ Sbicego. St 9’ Salmaso, 23’ Alberto Gonzato
Ammoniti: Penzo, Cracco, Riccardo Schiavon, Daloiso.
Sequenza rigori: Sbicego (gol), Daloiso (gol), Salmaso (gol), Riccardo Schiavon (parato), Alessandro Gonzato (gol), Penzo (parato), Chander (gol)

Nicola Ciatti Responsabile Comunicazione Star Deco Cornedo
www.cornedocalcioa5.com





Commenta la notizia
0
Commenta