Feed Rss Twitter Facebook
Sei nuovo? Registrati Gratis!

Calcio a 5 Futsal Calcetto in un Click!

, Italy   

Nazionali 2016/2017
Regionali 2016/2017






Il Napoli Ma. Ma. Futsal domina, ma vince chi segna ed il Csg Putignano regola i biancoazzurri con un semplice 1-0

Calcio a 5 Serie A2/B News

Domenica, 19 Febbraio 2012 @ 20:45:00
Dario Forgiarini
Dario Forgiarini

Sabato a Cercola match importante con il Palestrina

CSG PUTIGNANO – NAPOLI MA. MA. FUTSAL 1-0 (0-0 p.t.)

CSG PUTIGNANO: Soso, Braga, Dalle Molle, Tiago, Juninho, Da Silva, Joao, Romanazzi, Giannandrea, Rotolo, Gadaleto
Allenatore: Corrado Napolitano

NAPOLI MA. MA. FUTSAL: Forgiarini, Guerra, Madonna, Andreozzi, Alves, Matheus, Aguiar, Granata, Alban, Cani, Chr. Bertoni, Battistone
Allenatore: Ivan Oranges

ARBITRI: Giannantonio di Campobasso e Pavese di Potenza
MARCATORI: 1’ 50” st Juninho


Con un risultato calcistico all’inglese il Csg Putignano regola il Napoli Ma. Ma. Futsal e rimanda le proprie ambizioni. La squadra di mister Ivan Oranges pur dominando l’intero incontro esce sconfitta dal “Pala Sbiroli” della cittadina barese, un paradosso dovuto alle tante assenze ma soprattutto al poco cinismo mostrato sotto porta. Squalificati capitan Gigliofiorito e l’asso Costa, ovvero due punti cardine della squadra, Alban ha provato a stare in campo con una microfrattura al piede ma ha alzato subito bandiera bianca mentre “Batata” Alves e Cani hanno stretto i denti pur non essendo al cento per cento. La squadra del duo presidenziale Oranges-de Candia ha sempre tenuto in mano il gioco, creando una mole di azioni innumerevoli non finalizzate dai rispettivi attaccanti di turno. Le azioni più clamorose sono state il palo colpito dal pivot portoghese Fabio Aguiar ed un azione che Engler Cani ha sprecato a pochi passi dal portiere pugliese. Proprio Soso anche in altre occasioni è stato bravo a sventare le tante minacce portate dagli avanti biancoazzurri e talvolta come suo solito fare ha cercato anche di essere pericoloso con i suoi tiri dalla distanza neutralizzati sia dalla difesa che dall’attenzione di Forgiarini.

Lo stesso portiere al rientro in campo, dopo lo 0-0 della prima frazione, tiene la palla più dei fatidici quattro secondi e la punizione dal limite eseguita da Juninho si insacca per il gol dopo nemmeno due minuti di gioco del secondo tempo che poi varrà anche la vittoria ed i tre punti. Questa sconfitta però accorcia ancor di più la classifica, il Napoli Ma. Ma. Futsal resta a quota 26 perde la zona play-off a cui però resta in scia ma visto l’affollamento di squadre la zona play-out nemmeno è distante coinvolgendo un numero elevato di squadre facendo diventare così la sfida di sabato prossimo al Palasport “Caravita” di Cercola davvero fondamentale, a fare visita ad Aguiar e soci sarà il Palestrina che in classifica conta due lunghezze in più.

Domenico Birnardo addetto stampa Napoli Ma. Ma. Futsal





Commenta la notizia
0
Commenta