Feed Rss Twitter Facebook
Sei nuovo? Registrati Gratis!

Calcio a 5 Futsal Calcetto in un Click!

, Italy   

Nazionali 2016/2017
Regionali 2016/2017






Il Latina Calcio a 5 passeggia contro l'Alphaturris. Ora è a sole due lunghezze, con una partita in meno, dall'Alosa

Calcio a 5 Serie B/E News

Domenica, 19 Febbraio 2012 @ 20:53:00
Latina C5
Latina C5

ALPHATURRIS – LATINA CALCIO A 5 1-12 (Primo Tempo: 0-7)

Alphaturris: Spinetti, Conforzi, Mazzini, Buccitti, Condò, Maioni, Cristella, Verani, Scano, Monti. All: Spinetti.

Latina Calcio a 5: Corbucci, Natalizia, Lazarini, Terenzi, Maina, Gull’, Aloisi, Vernillo, Avellino, Tesei, De Santis. All: Batista.
Arbitri: Morabito di Vercelli e Iacovelli di Chivasso. Cronometrista: Costa di Collegno.
Marcatori: 3’pt Maina, 8’ Gullì, 9’ Cristofoli, 11’ Maina, 13’ Lazarini, 16’ Maina, 17’ Gullì, 5’st Avellino, 13’ Cristella, 13’ e 20” Natalizia, 15’ Terenzi, 15’e 30” 16’e 30” Maina.

Note: ammonito Avellino.

Il Latina Calcio a 5 è virtualmente in testa alla classifica del girone “E” del campionato di serie B. Tutto questo perché la giornata odierna (sabato 18 febbraio) ha visto i nerazzurri passare con facilità sul campo dell’Alphaturris e l’Aloha, che è ancora in vetta alla classifica ma con soli due punti di vantaggio e con una partita in più della squadra di Batista, perdere di misura, 2-1, sul difficile terreno sardo del Paolo Agus. A questo punto il Latina potrà affrontare il big match del prossimo 10 marzo a Roma, sapendo di poter disporre di due risultati su tre, in considerazione, poi, del recupero di campionato con il Pro Capoterra previsto quattro giorni dopo, il 14, a Latina. “In effetti è così, ma le partite vanno comunque giocate ed io sono uno che sta molto con i piedi per terra – ha tenuto a precisare questa sera (sabato 18 febbraio) il presidente del Latina Calcio a 5, l’avvocato Gianluca La Starza – Sapevo che loro potevano avere difficoltà sul terreno del Paolo Agus e così è stato.

Di sicuro – ha concluso il massimo dirigente nerazzurro – andare lì a giocare, sapendo di avere due risultati su tre a favore, può farci giocare la gara con maggiore tranquilla, ma la tensione, lo dico sin da ora, dovrà comunque essere tanta. Il campionato, al di là di quello che è accaduto oggi (sabato 18 febbraio), è ancora tutto da giocare”. Contro l’Alphaturris, com’era facile prevedere, non c’è stata storia. Il tecnico, Marcelo Batista, ha tenuto a riposo Mantovani e Rosinha, dando grande spazio agli uomini che generalmente giocano poco e trovando da loro delle ottime risposte. Basti pensare ai due gol di Gullì e a quelli di Cristofoli e Natalizia. Per il resto, il solito Maina, capocannoniere indiscusso di questo campionato, ha messo a segno cinque reti e con lui sono andati a segno anche Lazarini, Terenzi e Avellino, per un 12-1 finale che non lascia spazio a repliche.

Ufficio Stampa





Commenta la notizia
0
Commenta