Feed Rss Twitter Facebook
Sei nuovo? Registrati Gratis!

Calcio a 5 Futsal Calcetto in un Click!

, Italy   

Nazionali 2017/2018
Regionali 2017/2018






Una sconfitta immeritata

Calcio a 5 Serie B/D News

Lunedì, 13 Marzo 2017 @ 11:40:00

 



Vince il PSG Potenza Picena 2-1, ma il Montesilvano meritava molto di più. Aldo Di Pietro: “Deluso dalla capolista, siamo sempre stati noi a condurre il gioco”.

Montesilvano, 11/03/2017 – Come mercoledì contro il Civitella, il Montesilvano deve cedere il passo ad una delle squadre più attrezzate del girone, il PSG Potenza Picena, ma i rimpianti e le recriminazioni da parte biancazzurra sono stavolta molto più forti e fondati. Dopo un primo tempo equilibrato, chiuso sullo 0-0, gli ospiti hanno trovato i loro due gol con Silveira (minuto 7.57 del secondo tempo) e Pereira De Souza (12.31), mentre il Montesilvano è riuscito a bucare la porta difesa da Corvatta solo una volta, al minuto 15.11, con la precisa conclusione di Bibì, nelle vesti di portiere di movimento. Prima e dopo, però, si è visto un bel Montesilvano, che ha cercato di fare la partita ben più dei quotati ospiti, andando più volte vicino alla rete e sprecando più occasioni con un giocatore solo davanti al portiere (ad esempio con Dambrosio, a venti secondi dalla fine del primo tempo e poi di nuovo al minuto 12.20 del secondo). Le recriminazioni biancazzure sono state riassunte a fine gara dal viceallenatore Aldo Di Pietro:
“Sono rimasto francamente deluso dalla prestazione della capolista, che è venuta qui al PalaRoma per fare una gara da 0-0. Siamo stati sempre noi a fare la partita, abbiamo fallito parecchie occasioni e alla fine abbiamo pagato, anche oggi, le nostre rotazioni ristrette. Ma sarebbe bastato avere a disposizione un uomo in più, e mi riferisco a Rapacchietta che era squalificato, e sono certo che questa partita sarebbe andata a finire in modo diverso. Anche contro Civitella abbiamo perso, ma lì si erano viste due squadre giocare a viso aperto, con occasioni da una parte e dall’altra, oggi invece si è vista una squadra che, pur con i suoi limiti, ha cercato di fare la partita, e un’altra che ha solo atteso. Ancora una volta, c’è da complimentarsi con questi ragazzi per il campionato che stanno facendo e per quello che danno in campo in ogni partita. Castelfidardo ha perso, dunque l’obiettivo playoff rimane lì: noi continueremo ad inseguirlo fino alla fine, perché questa squadra si merita davvero di raggiungerlo”.


GIUSEPPE MROZEK
UFFICIO STAMPA MONTESILVANO CALCIO A 5





Commenta la notizia
0
Commenta