Feed Rss Twitter Facebook
Sei nuovo? Registrati Gratis!

Calcio a 5 Futsal Calcetto in un Click!

, Italy   

Nazionali 2017/2018
Regionali 2017/2018






MARCIO LEGGENDA SENZA FINE!

Calcio a 5 Serie A2/A News

Martedý, 11 Aprile 2017 @ 1:13:00

 Il ritorno ai piani alti della serie A2 arzignanese è coinciso con la grande annata del capitano biancorosso Marcio. Ad Arzignano ormai hanno finito gli aggettivi per descrivere l'immensità di un giocatore che tra qualche settimana, il prossimo 21 maggio, spegnerà 50 candeline. Mezzo secolo di vita e un'infinità di anni passati sui campi di futsal sempre protagonista con un numero indefinito di trofei alzati col suo Brasile in campo nazionale ed internazionale, aggiunti poi a quelli conquistati nella sua adottiva Italia. Una stagione da incorniciare per il numero 5 per eccellenza, fatta di 11 reti, un vero e proprio record da tenersi stretto in una categoria che lo ha messo a dura prova anche quest'anno contro attaccanti che potrebbero essere suoi figli vista la differenza di età, solo quella però, perché in campo potrebbe essere benissimo un giovane con qualche capello bianco in più. "Era dai tempi della serie A che non segnavo così tanto - sorride Marcio - nelle prime due stagioni di serie A2 ne ho messi assieme otto in due campionati e oggi mi ritrovo ad averne fatti già undici con anche delle doppiette importanti. Sono felice, ma ciò che più conta è il risultato finale per il mio Arzignano che con merito e fatica ha conquistato prima il pass per la finali di Coppa e poi il terzo posto finale che ci permetterà sabato di giocare la prima sfida play off in gara secca contro il Prato sul campo amico del PalaTezze". Dopo una salvezza ottenuta coi denti nell'anno del ritorno in A2 e i play off sfiorati lo scorso anno, il cammino dei biancorossi è stato un crescendo continuo in questa stagione, un crescendo che ha visto Marcio e soci giocare un futsal divertente e ricco di spettacolo, un gioco di squadra che fa affidamento ai big ma che guarda con un occhio di riguardo anche ai giovani del vivaio. "I giovani sono il futuro di questa società, anche per questo ho accettato di seguirli da vicino aiutando Ranieri con l'under 21. Abbiamo progetti importanti per il prossimo anno, perché questa società ha bisogno di mettere le basi per avere sempre un ricambio all'altezza in ottica futura. Ora però pensiamo alla sfida col Prato, dobbiamo dimenticare la sconfitta casalinga della gara di ritorno. Eravamo in pochi e malconci e abbiamo perso solo nei minuti finali dopo aver sfiorato il vantaggio. Noi e loro abbiamo il 50 per cento di possibilità di andare avanti, faremo di tutto per regalare una serena Pasqua ai nostri super tifosi".



Stefano Testoni (Giornale di Vicenza)





Commenta la notizia
0
Commenta