Feed Rss Twitter Facebook
Sei nuovo? Registrati Gratis!

Calcio a 5 Futsal Calcetto in un Click!

, Italy   

Nazionali 2017/2018
Regionali 2017/2018






Le parole del presidente Gianluca La Starza

Calcio a 5 Serie A News

Lunedì, 02 Ottobre 2017 @ 0:13:00







L'Axed Latina tornerà ad allenarsi lunedì agli ordini del tecnico Massimiliano Mannino per proseguire il cammino di preparazione in vista della trasferta della settimana prossima a Lupari, contro i campioni d'Italia della Luparense. Due gare in trasferta consecutive per i nerazzurri che, vista l'impossibilità di giocare al PalaBianchini la prima gara casalinga della stagione contro il Pesaro Fano, verrà recuperata il 24 ottobre.

In casa Axed Latina a parlare è il presidente Gianluca La Starza.

Iniziamo dalla gara persa a Reggio Emilia, quanto rammarico c'è?

"Dispiace non essere riusciti a far punti, ci tenevamo a iniziare nella maniera migliore possibile la stagione. Ci siamo confrontati con una squadra di livello come il Kaos, sapevamo sarebbe stata una partita complicata, il peccato è non essere riusciti a giocarsela con tutti gli effettivi a disposizione visto che ci siamo presentati in Emilia senza i due pivot Maluko e Raubo, out per infortunio. In più avevamo Diogo Texeira ed Espindola in condizioni fisiche non ottimali. Ma nonostante il ko ho visto degli aspetti positivi che mi lasciano ben sperare per il futuro prossimo".

Si riparte da una trasferta, vista l'inagibilità del palazzetto. Quanto pesa non poter giocare in casa?

"Speravamo di poter esordire davanti al nostro pubblico contro il Pesaro Fano, purtroppo non è stato possibile a causa dei problemi che tutti conosciamo. Auspico una risoluzione in tempi rapidi, confidiamo nel lavoro dell'amministrazione comunale affinché riesca a risolvere la questione il prima possibile, in modo tale da permetterci di tornare a giocare al PalaBianchini. Non vedo l'ora di tornare a vedere il palazzetto pieno di tifosi, il pubblico è sempre stato e continuerà ad essere la nostra arma in più".

Quest'anno i tifosi ammireranno una formazione diversa rispetto al passato. Tra l'altro proprio a Reggio Emilia all'esordio il Latina ha incontrato un ex come Lucho Avellino. E' dispiaciuto per la sua esultanza dopo il gol?

"Certamente mi è dispiaciuto, però fa parte del gioco. Preferisco pensare al futuro, ci aspetta una grande partita a Lupari e dobbiamo prepararla con grande attenzione e concentrazione".





Commenta la notizia
0
Commenta