Feed Rss Twitter Facebook
Sei nuovo? Registrati Gratis!

Calcio a 5 Futsal Calcetto in un Click!

, Italy   

Nazionali 2017/2018
Regionali 2017/2018






Calcio a 5 Femminile

2014/2015

Le bianconere sconfitte dallo Sporting Club Maranola.

Calcio a 5 Femminile

Domenica, 05 Novembre 2017 @ 18:23:52
Inviato da R-Pagliaroli
La squadra bianconera -
La squadra bianconera -

- Trasferta amara per le bianconere del Femminile Sora calcio a 5, che a Formia contro la corazzata Sporting Maranola lasciano l’intera posta in palio.
La partita iniziava con una timida incursione delle locali che dimostrando una buona padronanza del campo si portavano subito in attacco con le ospiti che rintuzzavano ogni tentativo di attacco.
Ma al quinto minuto, complice un rinvio corto del portiere bianconero con conseguente anticipo, le locali passavano in vantaggio.
Le bianconere, subito reagivano portandosi in attacco, ma l’attenta retroguardia locale neutralizzava ogni tentativo, prima con Margherita Di Battista la cui sfera veniva messa in angolo dal portiere locale e successivamente con Alice Forlini che sparava di poco al lato.
Con le bianconere protese in attacco alla ricerca del pareggio, le locali su un capovolgimento di fronte, con una bella azione corale di tutta la squadra, andavano nuovamente in rete per il due a zero.
Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che le stesse, approfittando di uno svarione difensivo bianconero andavano nuovamente in rete per il triplice vantaggio.
Con questo risultato il direttore di gara, decreta la fine del primo tempo.
La seconda frazione di gioco inizia con le bianconere in attacco alla ricerca del gol per poter riaprire la partita. Passano alcuni minuti ed i loro gli sforzi venivano premiati; Alice Forlini raccogliendo un suggerimento dal limite insaccava la sfera all’angolino basso del portiere locale.
Il gol incoraggiava tutto l’ambiente bianconero che nonostante l’impegno delle avversarie riuscivano a contenere ogni loro tentativo ed a portarsi prepotentemente davanti al portiere locale, creando scompiglio nella sua area. Su tiro piazzato dal limite con una deviazione di un difensore, le bianconere vanno nuovamente in rete, riaprendo così la partita con le locali che già gustavano il sapore di una facile vittoria.
A questo punto iniziava la vera partita con le due squadre che danno vita ad un bel calcio, le locali mettono in mostra tutta la loro preparazione tecnica con un superbo gioco di squadra, le bianconere a testa bassa si buttavano in avanti senza risparmio, vedendo la luce di un probabile pareggio. Ma nel momento migliore per le bianconere, una perfetta azione, con un bel fraseggio le locali andavano nuovamente in rete.
La reazione bianconera non si fa attendere e con la squadra sbilanciata in attacco le locali si portano a tu per tu con il portiere bianconero, Loreta Tersigni, che sfoderando tutta la sua esperienza, riusciva a neutralizzare ed a respinge ben tre tiri da distanza ravvicinata, ma nulla poteva a quello che varcava la linea di porta portando nuovamente in gol le locali. Il duplice svantaggio porta le bianconere assiduamente in attacco ma nonostante l’impego profuso non riuscivano a perforare la forte difesa locale, con il direttore di gara che chiudeva l’incontro decretando la fine delle ostilità.
Le bianconere erano state chiamate a giocare contro una compagine ben messa in campo ed attrezzata sin dalla vigilia per fare il salto di categoria. Per nulla intimorite, si sono presentate a Formia per giocare la loro partita senza nessun timore riverenziale. In campo c’hanno mettendoci il cuore, anche senza riuscire a portare a casa un risultato positivo, hanno giocato la loro partita migliore. L’organico ancora non è completo, diverse giocatrici non sono nella loro forma migliore, ma c’è tempo per recuperare e migliorare. Altre atlete sono ancora ferme al box per diversi motivi, chi di salute, chi per impegni di natura personale, ma saranno presto a disposizione di mister Di Poce ed utili per la causa bianconera.
Ora non resta altro che rimboccarsi le maniche e continuare a lavorare con umiltà e costanza con l’obiettivo sempre fisso, quello di ben figurare e di portare in alto i colori bianconeri.





Commenta la notizia
0
Commenta