Feed Rss Twitter Facebook
Sei nuovo? Registrati Gratis!

Calcio a 5 Futsal Calcetto in un Click!

, Italy   

Nazionali 2019/2020
Regionali 2019/2020






Raccolta di immagini di calcio a 5.
Le foto dei campionati di calcio a 5 nazionali e regionali.
Pubblica il tuo album di immagini dedicate al calcetto


Gallery Home | TOP 10 | Invia immagine
1032 Immagini

Gallery Home >> Regione Basilicata >> Calcio a 5 nasce ASD DEPORTIVO SALANDRA


«Immagine Precedente|Prossima Immagine »
FESTEGGIAMENTI PROMOZIONE 


Calcio a 5 nasce ASD DEPORTIVO SALANDRA

Inviata dascatolo
Inserita ilJul 28 2012
Visite3983
Voti1
Voto10

Per votare devi
Registrarti!
Dal 13 luglio scorso, la nuova società punta ai tornei regionali
SALANDRA
UNA NUOVA realtà sportiva è pronta a fare il suo debutto nel mondo del calcio a cinque lucano, è la neo nata ASD DEPORTIVO SALANDRA.
Dall’idea e la volontà del presidente Antonio Quaranta, già impegnato negli anni passati come direttore sportivo nella serie B nazionale con il Real Team Matera C5, si apre uno scenario innovativo, propositivo e sicuramente già ambizioso nel futsal lucano a tutto tondo. La nuova società, che ha visto i propri albori il 13 luglio scorso, punterà sia ad un cammino importante nei tornei regionali, nell’immediato partendo dalla serie D, che alla costruzione di un solido e propositivo settore giovanile, tanto da creare una società che negli anni possa creare al suo interno le nuove leve utili per poter far crescere ulteriormente il movimento calcettistico a Salandra e non solo.
Per lanciare un progetto importante, il presidente Quaranta ha pensato immediatamente di fornire alla propria società una guida tecnica di primissimo livello e riconosciuta nel calcio a cinque lucano. Sarà infatti Eustachio Rondinone a guidare la compagine che, come neo nata realtà del futsal lucano, si appresta a disputare il campionato regionale di serie D. Tecnico dalle grandi capacità e da poco riconosciuto tramite i social network quale miglior allenatore della scorsa serie C1, ha guidato nell’ultimo campionato il Progetto Tito, dopo aver raggiunto importanti piazzamenti in serie B con il Real Team Matera. Inoltre, lavoreranno al fianco del presidente per l’Asd Deportivo Salandra i dirigenti: Antonio Mazziotta, Filippo Grillo, Pancrazio Novellino, Pino Mecca, Mario Pace, Claudio Angelastro e l’addetto stampa, nonché allenatore della formazione di calcio a cinque Circolo L’Alba Pisticci, Antonio Laveccia.
Un team già affiatato e con grande esperienza nel mondo del calcio a cinque, non solo tra i confini regionali. Sicuramente un progetto importante e con grandi ambizioni, come conferma il presidente Antonio Quaranta. “Siamo certi di poter ricoprire un ruolo importante nel calcio a cinque lucano nei prossimi anni. Abbiamo tutte le carte in regolare per poter fare bene sin da subito ed abbiamo scelto i migliori collaboratori. La nostra avventura parte dalla grande collaborazione e dalle sinergie con il Real Team Matera, del quale saremo squadra satellite, per poter lanciare nuovi possibili calciatori nella serie cadetta del calcio a cinque nazionale. A tal proposito ringrazio la squadra della città dei Sassi e soprattutto Nico Taratufolo per la possibilità concessami di crescere professionalmente nel calcio a cinque”.
Intanto, si lavora sodo per la costruzione della squadra da affidare a Eustachio Rondinone, ma anche per la costituzione di un ottimo settore giovanile che partirà dalla squadra under 18 sino alla creazione di un vero e proprio settore giovanile. In questo senso si lavora per la preparazione di alcuni stage per giovani, ma anche per calcettisti che potrebbero essere aggregati alla prima squadra sin da subito.
Per questa nuova ed interessante realtà del calcio a cinque lucano, inoltre, il presidente Antonio Quaranta non si è fatto mancare nulla. Anche il logo societario non nasce casualmente, ma è opera di Pascal Miglionico, studente universitario a Firenze, ma originario di Salandra, che ha ripreso la figura del dio greco Acheloo, divinità fluviale dal quale è derivato il nome della Salandrella e dunque il toponimo della città. Dalla figura di Acheloo si districano una D ed un S che raffigurano il nome della nuova società Deportivo Salandra.
Descrizione: Dal 13 luglio scorso, la nuova società punta ai tornei regionali SALANDRA UNA NUOVA realtà sportiva è pronta a fare il suo debutto nel mondo del calcio a cinque lucano, è la neo nata ASD DEPORTIVO SALANDRA. Dall’idea e la volontà del presidente Antonio Quaranta, già impegnato negli anni passati come direttore sportivo nella serie B nazionale con il Real Team Matera C5, si apre uno scenario innovativo, propositivo e sicuramente già ambizioso nel futsal lucano a tutto tondo. La nuova società, che ha visto i propri albori il 13 luglio scorso, punterà sia ad un cammino importante nei tornei regionali, nell’immediato partendo dalla serie D, che alla costruzione di un solido e propositivo settore giovanile, tanto da creare una società che negli anni possa creare al suo interno le nuove leve utili per poter far crescere ulteriormente il movimento calcettistico a Salandra e non solo. Per lanciare un progetto importante, il presidente Quaranta ha pensato immediatamente di fornire alla propria società una guida tecnica di primissimo livello e riconosciuta nel calcio a cinque lucano. Sarà infatti Eustachio Rondinone a guidare la compagine che, come neo nata realtà del futsal lucano, si appresta a disputare il campionato regionale di serie D. Tecnico dalle grandi capacità e da poco riconosciuto tramite i social network quale miglior allenatore della scorsa serie C1, ha guidato nell’ultimo campionato il Progetto Tito, dopo aver raggiunto importanti piazzamenti in serie B con il Real Team Matera. Inoltre, lavoreranno al fianco del presidente per l’Asd Deportivo Salandra i dirigenti: Antonio Mazziotta, Filippo Grillo, Pancrazio Novellino, Pino Mecca, Mario Pace, Claudio Angelastro e l’addetto stampa, nonché allenatore della formazione di calcio a cinque Circolo L’Alba Pisticci, Antonio Laveccia. Un team già affiatato e con grande esperienza nel mondo del calcio a cinque, non solo tra i confini regionali. Sicuramente un progetto importante e con grandi ambizioni, come conferma il presidente Antonio Quaranta. “Siamo certi di poter ricoprire un ruolo importante nel calcio a cinque lucano nei prossimi anni. Abbiamo tutte le carte in regolare per poter fare bene sin da subito ed abbiamo scelto i migliori collaboratori. La nostra avventura parte dalla grande collaborazione e dalle sinergie con il Real Team Matera, del quale saremo squadra satellite, per poter lanciare nuovi possibili calciatori nella serie cadetta del calcio a cinque nazionale. A tal proposito ringrazio la squadra della città dei Sassi e soprattutto Nico Taratufolo per la possibilità concessami di crescere professionalmente nel calcio a cinque”. Intanto, si lavora sodo per la costruzione della squadra da affidare a Eustachio Rondinone, ma anche per la costituzione di un ottimo settore giovanile che partirà dalla squadra under 18 sino alla creazione di un vero e proprio settore giovanile. In questo senso si lavora per la preparazione di alcuni stage per giovani, ma anche per calcettisti che potrebbero essere aggregati alla prima squadra sin da subito. Per questa nuova ed interessante realtà del calcio a cinque lucano, inoltre, il presidente Antonio Quaranta non si è fatto mancare nulla. Anche il logo societario non nasce casualmente, ma è opera di Pascal Miglionico, studente universitario a Firenze, ma originario di Salandra, che ha ripreso la figura del dio greco Acheloo, divinità fluviale dal quale è derivato il nome della Salandrella e dunque il toponimo della città. Dalla figura di Acheloo si districano una D ed un S che raffigurano il nome della nuova società Deportivo Salandra.

Commenti inviati
Nessun Commento!

Vuoi inviare un commento? Prima devi Registrarti!

Tutti i diritti riservati. ©IlCALCIOA5.COM 2001-2007